Valeria Nardilli di natali romani, tiene molto alle sue origini pugliesi.
sin da piccolissima inizia ad avere una grande passione per il teatro, ed entra a far parte compagnia teatrale “RINOCERONTE INCATENATO” gestita da Benedetto Tudino.
Sempre prestissimo inizia a danzare dapprima classica e poi modern fusion, sotto la direzione di Carla Tombesi, Maria Stopper e Stefano Vagnoli.
successivamente per completare la sua formazione si iscrive a una scuola di canto ed ha come insegnante la cantante Elsa Baldini. Dopo un anno di formazione accademica in teatro, cinema e tv e un anno di DAMS decide di dedicarsi totalmente al suo lavoro di teatro, cinema e televisione iniziando con i primi ruoli in serie web, fiction e film,  tra i ruoli più importanti interpreta la protagonista femminile al fianco di Marco Cocci in “Sp1ral” ,opera prima di Orazio Guarino uscito in sala nella primavera 2016 ed è presente come ruolo ricorrente in “Fortunata” di Sergio Castellitto, in concorso a Cannes nel 2017.

A Settembre 2014 partecipa al festival di Venezia con l’anteprima di IO è MORTO, sempre un’opera prima, questa volta di Alberto De Venezia.

Nel contempo All’età di 16 anni sviluppa una passione per la moda e da allora è protagonista di cataloghi, sfilate ed editoriali.

All’età di 18 anni pubblica insieme a sua madre Carolina Mercurio un libro dal titolo “VITA&SVITA” iniziando cosi, ad occuparsi delle sceneggiature e della produzione esecutiva di alcuni videoclip.

Fin da molto piccola coltiva anche la carriera equestre, presente da generazioni nella sua famiglia, nel salto ostacoli e nel volteggio, portando a casa numerosi riconoscimenti e la medaglia d’argento ai campionati italiani di volteggio equestre.

La vediamo protagonista tra gli altri videoclip, di “Siamo Uguali” di Lorenzo Fragola (2015) e “Baciami” di Briga (2016) e di molti spot tra cui Grimaldi Lines (2016), Philip Morris (2016), Spot Unar contro il razzismo (2015), Arena (web 2016), Tim (web 2014).

A teatro scrive e inrerpreta con Andrea De Rosa “Allontanarsi dalla linea gialla” una commedia amara su due ex che si incontrano dopo tre anni su una panchina alla stazione, lavora diretta da Marco Falaguasta in “Trenta senza lode” (2015) dove interpreta due ruoli ed è nel personaggio di Aska in “Nato due volte” (2015) tratto dal best seller di Margaret Mazzantini.

A Ottobre 2015 termina le riprese del suo primo cortometraggio, alla regia “Babele” con protagonista Marco Rossetti, corto prodotto interamente con il crowdfounding, attualmente in fase di rifinizione.

Da qualche anno inizia a sfruttare la sua presenza nei social per farsi strada come influencer per la promozione di vari marchi tra cui: M&M’S, Staygold beachwear, Coollalla e Rue45.